Homepage
 
     
 




A scuola in fattoria, perchè…
   


· l’industria alimentare progressivamente e in modo sistematico ha invogliato gli operatori del settore primario a produrre di più, a trasformarsi da agricoltori ad operai

· la gastronomia è lo specchio della civiltà di un popolo, espressione dei prodotti che la terra sa offrire e dei saperi degli agricoltori, degli artigiani, dei cuochi e delle cuoche di quel territorio.

· non a caso sapere e sapore hanno lo stesso etimo. Un sapere che va valorizzato in un’epoca in cui si assiste al diffondersi di uno stile alimentare anonimo e all’invasione di alimenti inodori e insapori destinati al consumatore del mercato globale.

· oggi occorre riconoscere un giusto rapporto di filiera e un valore nuovo alle produzioni agroalimentari sane e di qualità, anche per dare senso compiuto alla ripopolazione dei borghi e del vivere in campagna

· la città si è separata completamente dalla campagna.

· gli orti scolastici, le fattorie didattiche, le aule di ecologia all’aperto, sono l’occasione offerta al mondo della scuola per ricucire il rapporto con il mondo contadino.

· alcuni agricoltori mettono a disposizione la loro fattoria, la loro terra, la loro esperienza a fini educativi e per itinerari didattici.

· si attrezzano culturalmente partecipando ad un apposito corso di ca. 100 ore e si attrezzano al meglio per l’accoglienza delle scolaresche.

· alcune scuole partecipano alla realizzazione di un vero “progetto didattico” che prevede corsi di aggiornamento per insegnanti sull’educazione ambientale ed alimentare in fattoria e la realizzazione di materiali di supporto tecnico e didattico per la preparazione adeguata delle visite in fattoria.

· ciò risponde anche alle nuove direttive della Legge di Orientamento e Modernizzazione per l’Agricoltura(Legge 5 marzo 2001,n.57), che in particolare all’Art.3 descrive come attività multifunzionali per l’imprenditore agricolo all’interno dell’agriturismo, quelle turistiche, culturali e didattiche, di pratica sportiva, escursionistiche finalizzate ad una migliore fruizione e conoscenza del territorio, nonché la degustazione di prodotti aziendali.

     
 
   
Riserve Naturali Musei Senesi